Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Romeo e Giulietta

Amore

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 01/02/2020 | 455 letture

Travolgente passione li unì
rivalità di famiglie li separò
ma...
Il loro amor trionfò.

L’amor non sentì ragione
amor segreto
vissuto nel cuore
lontani ma vicini,
sempre uniti nell’amor.
Destino crudele
tracciò il disegno del loro amore
lei bevve pozione di falsa morte,
per tutti lei morì.
Romeo lontano
spronò il suo cavallo al galoppo
per giunger dalla sua Giulietta,
un messager fece a lui saper
la triste sorte della sua sposa
che or riposa,
nella tomba di famiglia.

Romeo straziato dal dolor
nella tomba entrò
su un marmo freddo
la sua Giulietta morta trovò
vestita con un abito bianco da sposa,
ancor rosea e bella.
L’accarezzò
un bacio d’amore,
sulle labbra rosse le donò.

Il suo dolore immenso come il mare fù
l’angoscia l’assalì
volle anche lui morir,
per viver con lei nell’eternità.

Giulietta lentamente dal sonno si destò
nella tomba si trovò,
accanto a lei vide Romeo
le sembrò dormir
morto fu.

No! Gridò
Vicino al suo corpo vide
una boccetta vuota di veleno
lei tremò
gemette
pianse disperatamente
la morte del suo amore
non potè sopportare,
l’ immane dolore.

Immersa in un mare di lacrime
distrutta dalla disperazione
decise che, senza lui
non volea più vivere.

Prese il pugnale del suo amore
con questo si trafisse il cuore
sangue d’amore sgorgò rosso,
macchiando la sua veste bianca da sposa.

Finì così nel sangue questo amore
disperato
puro sentimento,
volato via nel cielo eterno.

Nota dell'autore:

«La più bella e tragica storia d’amore, due famiglie rivali che si odiano da sempre l’amore nasce spontaneo fra i due ragazzi, come un fiore che non sa su quale terra nascerà, purtroppo tragica sarà la loro fine, ma il loro amore vivrà per sempre nell’eternità.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Gabriella GiustiPrecedente di Gabriella Giusti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Gabriella Giusti

Gabriella Giusti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

106 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Attimi

Pubblica in…

Ha una biografia…

Gabriella Giusti Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: