Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Le poesie sono specchi

Sociale

Piero Lo Iacono

Poesia pubblicata il 30/03/2019 | 481 letture

Oh la mia capacità di ferire gli altri!
A volte ci penso.

Quelli che ho finto di non vedere.
Facendoli sentire più soli.

Quelli che mi hanno teso la mano
e io ho ignorato.

La mia distrazione.

Sento di aver ferito con occhiate di sdegno.

Recito l’individuo che grida “io non mi divido”.
E mi blindo come un geode di dolomite.
Più tetragono di una piramide di travertino.

Medicare la vita.
Medicare in tempo.

Non ti conosci o lettore,
è di te che parlo,
questa poesia te lo dice
porgendoti uno specchio.
Ecco io sono il tuo doppio
e vengo a scimmiottare il tuo tormento.

Oh mio lettore davanti ad uno specchio ti vorrei legare
e costringere a guardarti, a diradare
quella spocchia indifferente che ostenti.
Sbadato o sbiadito.
Scolorito o roseo che tu possa essere.
E leggendo una mia poesia tu possa dire:
“mi sembra di guardarmi in uno specchio!”
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Piero Lo Iacono >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Piero Lo Iacono

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha pubblicato…

Anime in versi
Autori Vari
Antologia degli autori del sito Scrivere
Pagine: 132 - Anno: 2012
ISBN: 9781471686061





Poesie più recenti: