Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La mia strada

Sociale

Cesare Moceo

Poesia pubblicata il 19/02/2019 | 230 letture

Rumori che intonano l’aria
come musica fluida e dispersa
d’un grande concerto

grida di madri nei rimproveri
a bambini già sfiancati
prima d’andare a scuola

automobili che schizzano

veloci nel loro ritardo

a scuotere vetrine e tende
di negozi ancora chiusi

gemiti d’abbracci
tra adolescenti innamorati

che dondolano di pari passo
a decidere se marinare o no la scuola

inizi continuazioni e fine di discorsi
a doverli sentire anche chi non vuol sapere

Questa è la strada

su cui si riversano anche
i rumori interni delle case

radio a tutto volume

sorelle che bisticciano

discorsi di taglio e cucito
da un balcone all’altro

a coprire le voci da tenori
dei venditori ambulanti

Tutto questo vedo e sento Io

archeologo dell’interiorità
alla ricerca dei tesori
che i fondali dell’anima nascondono

mentre traccio la mia strada
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cesare MoceoPrecedente di Cesare Moceo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Cesare Moceo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

108 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cesare Moceo Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: