Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il fiore del cemento

Impressioni

Matteo Tiburzi

Poesia pubblicata il 06/12/2018 | 32 letture

Rigoglioso è il fiore
che nasce dal cemento
e più rara la sua luce.
In mezzo a questa strada solitaria
nell’oscurità della notte,
i petali bianchi di un fiore ribelle
riflettono la luce dei lampioni,
e illuminandomi il viso
scioccano la mia anima.
Lo guardo con sospetto
questo piccolo fiore,
con un gesto lo potrei uccidere,
ma forse così facendo,
morirei con lui;
che sia egli il mio specchio?
La crepa nel cemento
è il mio sogno spezzato,
mentre il seme germogliato
è la speranza della rinascita.
Io lo guardo,
mentre brucia l’aria
e spezza la notte;
egli,
così fragile e così forte
come lo sono anch’io
ma allo stesso tempo
eterno e infinito
come lo è
Dio.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Matteo Tiburzi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Matteo Tiburzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: