Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Tutto quanto, e poi

Impressioni

Francesco Falconetti

Poesia pubblicata il 08/11/2018 | 50 letture

Ho spesso pensato alle tue erre (arrotate) sugli scalini silenziosi di una chiesa,
mentre dai una ragione sensata al tuo virgolettato,
sistemando, col garbo dei principianti, le domande ai tanti perché, senza risposta.

E’ nella tua, speranza di attese migliori,
di concerti jazz su clavicembali in rosa e sax,
dritte sulle suole da ginnastica arruffate dalla noia
dei tuoi compagni che, così tanto, si divertono ad opporsi ai tuoi improponibili perché
che fanno così strano (ma cosa c’è di strano?)
sempre riuniti davanti ad un desco di satelliti, a dire: no!!

- ma si, dai, perché ... forse non è proprio il caso, sai?

E tu, invece, che cerchi consolazione tra le facce di plutocratici dottori,
che si scuotono, lesinando inviti,
e non capiscono che è solo un sogno quello che cerchi

tra quelle pagine d’infinite domande
e sorrisi, così sottili, da sembrare petali abbozzati,
noi che siamo così astuti a decidere
quando un sogno s’illumina o si spegne
o ha solo il tempo, stentato, di tingere un’unica notte, di stelle,
che ti permetta d’andare via lontano, di capire

tutto quanto, e poi.

Nota dell'autore:

«...alla giovane F.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Francesco Falconetti >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Francesco Falconetti

Francesco Falconetti

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

31 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Francesco Falconetti Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: