Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Chiedere scusa

Cronaca

Rosaria Catania

Poesia pubblicata il 15/10/2018 | 85 letture

Son pioggia che bagna
son vento che soffia
son aria
che non trova pace

si armonizzano i pensieri
svaniron a fior di legnate e pugni
e fu difficile capirne il senso

nove lunghi anni da sopportare
in menzogne ed inganni
cadde la mente in un tunnel di amarezze
che la inghiottì senza ombre

la morte spezzò
la sua disperata invocazione d’aiuto
fu fatto silenzio intorno
un silenzio di sopruse maschere
sulla nuda realtà evidente

bugie su bugie
tardò la verità ad arrivare
fu un momento di pura vergogna
profanando le anime e la coscienza

un perdono arrivato
sull’atroce verità
tenuta nascosta da ben nove anni
di quel povero ragazzo
e del corpo martoriato
da chi doveva proteggere

la giustizia ha trionfato
i colpevoli han confessato
ora potrai riposare in pace

Nota dell'autore:

«A Stefano Cucchi
Un caso di cronaca nera
M. 22 10 2009
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Rosaria CataniaPrecedente di Rosaria Catania >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Rosaria Catania

Rosaria Catania

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

186 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Rosaria Catania Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: