Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




In quel taccuino della vita

Riflessioni

lentini gaetano

Poesia pubblicata il 06/10/2018 | 166 letture

Pensavo:
c’è un fine di ciò che
faccio, in quel desiderio
sicuro non c’è misfatto; il
vivere è una missione, in
quel procreato è il vero
valore.

A gomitate mi
sono spinto in avanti, con
tanta finitezza ho vissuto una
vita frenetica per anni; soave è
solo pensarlo in quel che resta
nel tempo, il domani è solo
del Padre Eterno.

Solerzia in
quei loro bisogni, tutto ho
fatto, gioia in quel gestir per
togliere dalle difficoltà l’altro;
cosa è il vero male, se come
dottrina non ci fosse il
bene.

In questa mia
vita vissuta che non è
poca, come si può gioire nel
veder la speranza calpestata;
diventò un vero albero scarno
e spoglio, cosa si farà dopo
l’autunno?

Ogni uomo ha
la sua dignità, questa è la
verità; ciascuno di noi ha una
rispondenza, in quel modello
razionale certamente diverso
non esclusivo in questa mia
consapevolezza.

Non penso sulla
terra all’infinito, tutto muore
di quello che ho procreato; Lui
si è fatto uomo e questo lo devo
capire, nell’ immaginario non mi
escludo come testimone per la
mia grande fede.

Modi che nel
tempo ho contrastato, quel
mio pensar diventò silenzioso,
in quel taccuino della vita ci sarà
quello che non ho sicuramente
scritto, lo troverò quando sarò
al suo cospetto.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di lentini gaetanoPrecedente di lentini gaetano >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

lentini gaetano

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

234 poesie:



La più letta…

Pubblica in…




Poesie più recenti: