Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La morte... e la vita

Introspezione

Augusto Cervo

Poesia pubblicata il 27/03/2018 | 787 letture

Sempre presente di fianco
ti segue e non fa rumore
quando arriva il tuo turno
senti il suo acre odore,

odore che sa di morte
che è l’unica certezza
di questa vita terrena
che corre troppo in fretta,

e a volte si sa la fretta,
cattiva consigliera
accelera la morte
oscura come la sera,

la sera che spegne il giorno,
dal monte sparisce il sole
così come la tua morte
nell’agonia delle tristi ore

che lente passano piano,
nel sogno c’è tuo riflesso,
si ode il canto di morte
una nenia in un sol verso,

che pare cancelli il mondo
però tutto ricomincia
la morte crea nuova vita
in una storia infinita.

Nota dell'autore:

«dedicata a Fabrizio Frizzi.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Augusto Cervo >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Augusto Cervo

Augusto Cervo

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Augusto Cervo Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: