Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Padre

Famiglia

FrancescoCau 47

Poesia pubblicata il 19/03/2018 | 168 letture

Non fosti mai stanco
dal tuo lavoro nell’antico banco
in casa mi chiamavi Franco.
Il bottegaio era il tuo mestiere
portavi la frutta nel paniere.
Donasti a noi figli caldi abbracci
qualche volta anche sculacci
ma anche baci poi ti scusavi.
Eri il mio mito
come un eroe antico.
Forte come una roccia
ma erano guai per chi ti scoccia.
Mi insegnasti l’umiltà
come un Dio qua e là.
Rubando attimi preziosi
con grande fervore... ora tu riposi
dicendomi di nostro signore.
Cogliendo questo istante,
perché fosti un padre
Il simbolo di forza
la tua stretta era una morsa,
ma anche una carezza
ogni volta con tenerezza
per un bimbo che ti aspetta .

Nota dell'autore:

«Oggi festa dei Papa e ho voluto cosi ricordare»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di FrancescoCau 47Precedente di FrancescoCau 47 >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

FrancescoCau 47

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

FrancescoCau 47 Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: