Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il tocco

Amore

Roberto Pozzi

Poesia pubblicata il 01/02/2018 | 691 letture

Era l’unica cosa
che avevo desiderato,
anche se certi desideri
dovevano rimanere divini,
ai comuni e decenti mortali
era solo permesso sognare
un altro splendido giorno.

Non avevo mai svelato
il motivo della mia infantile
ma segreta ossessione,
per uno spirito solitario
la condivisione totale
tra due anime affini
era il lontano miraggio
di un paradiso perduto.

Gentilmente mi permetto
di non supplicare nulla,
di non piangere per me,
ho visto l’abbagliante luce
nei tuoi teneri occhi,
e quello mi basta
per sopravvivere il male
che non voglio sentire,
il tocco della tua anima
mi ha già salvato
per l’eternita’.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Roberto PozziPrecedente di Roberto Pozzi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Roberto Pozzi

Roberto Pozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

26 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Roberto Pozzi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: