Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La classica bellezza

Erotismo

Roberto Pozzi

Poesia pubblicata il 23/01/2018 | 866 letture

Combattendo me stesso
volevo davvero andare via,
lasciarti solo ad ammirare
la tua statuaria nudità,
nel affettuosamente salutarti
ho così commesso
un altro mio diabolico
errore.

Proseguendo
con il tuo gioco erotico,
ho strofinato i tuoi capelli
per spingerti a baciare
l’incontaminato resto
del mio rassegnato corpo.

Di te non sapevo nulla,
desideravo la classica bellezza
che pensavo di non possedere,
concedendomi soltanto
quello che potevi
condividere.

Chiudendo la porta
della tua arrogante dimora
segnò l’inizio
di un nuovo capitolo,
dichiarando la fine
di una breve storia
che stava aspettando
la sua morte naturale.

Non eri stato colui
che mi avrebbe spezzato
il romantico cuore,
ma, impersonando la bellezza
dell’uomo immaginario,
mi avevi ingannato
lasciandomi credere
nel sensuale fascino
del mio umile
essere.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Roberto PozziPrecedente di Roberto Pozzi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Roberto Pozzi

Roberto Pozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

26 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Roberto Pozzi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: