Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Falò

Introspezione

Roberto Pozzi

Poesia pubblicata il 08/11/2017 | 59 letture

Stanotte
non so se esisto,
se sto sopravvivendo,
o morendo dentro,
piangendo dinnanzi
al colorato schermo
fatto di banali
sogni digitali.

Catapultandomi
alla sfarzosa corte
delle vissute presenze,
la mia affaticata mente
cerca la pace dell’infinito,
la fuga dalla teatralità
che non vuole sentire
la propria malinconia.

Nella rivolta di palazzo,
impazziti fantasmi del passato
tradiscono ancora la fiducia
del loro ingenuo sovrano,
pretendendo la resurrezione
a loro sempre negata.

Attendendo
l’atteso cambiamento
di una violenta rivoluzione,
rivedo le immagini della mente
incorniciate in tele d’epoca
abbandonate dentro la stanza
di recenti reminiscenze.

E’ arrivato
il momento di proseguire
nel predestinato cammino,
cacciare gli indesiderati ospiti
dal salone degli affetti
bruciando le personificazioni
del loro insignificante potere
nell’ennesimo falò
della mia vita.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
Precedente di Roberto Pozzi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Roberto Pozzi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Roberto Pozzi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: