Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Un'estate che scotta

Natura

Damiano Albarello

Poesia pubblicata il 13/08/2017 | 176 letture

In un caldo opprimente
che scioglie le carni della gente,
che trova fertile delirio nella mente,
festeggia lucifero in quel banchetto
di corpi ignudi al suo cospetto.

Anche il monte piange sofferente,
corrono a valle lacrime di ghiaccio sciolte,
mentre il grande fiume
non riesce ad irrigare le sue trame.

Il passero si nasconde
tra l'ombra delle fronde,
spicca il volo a sera
quando sonicchia la calura,
brullo è il campo reso tale dall'arsura,
vistose le ferite sulla terra.

Anche il fiore di ginestra
piega la testa a preservare
il suo profumo per la sera,
quando l'anima ribelle
si concede, al chiarore delle stelle.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Damiano AlbarelloPrecedente di Damiano Albarello >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Damiano Albarello

Damiano Albarello

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Damiano Albarello Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: