Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Genitori

Famiglia

Annalisa Amadei

Poesia pubblicata il 12/08/2017 | 119 letture

Corde per saltare ed aquiloni
litigi e baruffe nelle grandi occasioni
mani che accarezzano ginocchia sbucciate
baci sulla fronte in notti disperate.

E poi, crescendo, pretese di autodeterminazione
voci grosse e pianti, nell'immane ribellione dell'adolescenza
decisioni prese per contestare la loro pazienza.

Finché si torna ancora amici dinnanzi ai reali problemi del quotidiano
alleati sostenitori che ti tengono la mano.

Per arrivare poi ad accarezzare le loro canizie
le rughe profonde, i capelli bianchi
gli occhi che diventano sempre più stanchi.

Mamma, papà, ci ritroveremo dal tempo meno separati
un giorno, senza troppi grilli per la testa
nel giardino del Paradiso, tutti insieme
a fare festa.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Annalisa AmadeiPrecedente di Annalisa Amadei >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Annalisa Amadei

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Gesù

Pubblica in…




Poesie più recenti: