Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Come a consolarmi

Introspezione

romeo cantoni

Poesia pubblicata il 28/01/2017 | 804 letture

Ho la testa vuota
non riesco a mettere due versi insieme...
qui nel giardino sta passeggiando un corvo...
mi illudo che mi guardi
ma non mi degna di un'occhiata...
una pietra mi schiaccia il cuore
pensieri freddi vi rimbalzano
provocando un cupo rumore
come il suono del maglio di un’antica fucina
anche il corvo sembra disturbato
dagli echi che mi escono dalla testa
mi gracchia per tenermi lontano
poi prende il volo sicuro e potente
lo seguo affascinato sorrido
per un attimo dimentico me stesso e il mondo

pensieri freddi vengono verso di me
mi toccano mi bucano la pelle
il gelo mi attanaglia il cuore
che fai tu Luna in ciel dimmi che fai
forse ti illudi di non trovare più lacrime
al prossimo tuo giro
ma solo sorrisi fossero anche deboli
ma trovi sempre lacrime
e così ripercorri avvilita la tua orbita ancestrale
i miei pensieri freddi non si staccano da me
il tempo corre all’indietro veloce veloce
e sbatte contro un’immagine vivida e splendente
non faccio a tempo a rallegrarmi
il vortice dei ricordi si sgrana prepotente e cattivo
e torna qui nel presente

ho la testa vuota ed il corvo è ritornato
chissà perché mi pare che mi guardi
come a consolarmi...
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di romeo cantoniPrecedente di romeo cantoni >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

romeo cantoni

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

27 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

romeo cantoni Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: