Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Capodanno

Riflessioni

G Paolo Landoni

Poesia pubblicata il 02/01/2017 | 564 letture

Sulle tenebre dell’ultimo addio
luna e stelle abbracciando quell'ieri
dove del vecchio son state compagne
hanno lasciato che sorgesse ancora
nel fosco e gelido mattino
il sol del nuovo capodanno.
Ma dall'ieri all’oggi che è mai cambiato?
Ah, sì. La settimana, il dì e l’anno
vero e poi domani sarà pure lunedì
che poi sia di lavoro o di mercato
non m’interessa più di tanto
dicendo che con questi tempi sensibili
posso ritenermi un fortunato
a essere da qualche anno pensionato.
E per finire in bellezza il bisestile
stanotte (io no) molti avranno brindato
lasciando a monte il più di quei pensieri
che han circondato il normale quotidiano
e come dicono e poi si usa fare
nella grande bolgia generale
qualcuno avrà pur adocchiato
quel vecchio e sgualcito calendario
che pur nei suoi giorni dell’ormai ieri
qualcosa di buono avrà di certo dato
ma quelle sue pagine senza più stile
alla fine andranno nel riciclo straccio
posando così alla parete le nuove pagine
di quell’immacolato nuovo calendario
sulle cui magari s’è già annotato
qualcosa dei nuovi propositi
che a ben vedere hanno solo l’animo
di quel passato e mai fatto
ma che quest’anno si va promettendo
di mettere veramente in atto
e così oggi nella festa di capodanno
si starà ancor in allegra compagnia
ma guardando fuori del nostro io
quante volte si avrà quel coraggio
di pensare a chi di noi è meno fortunato
e stanotte all'addiaccio avrà avuto fame
dormendo sotto un ponte o un portone
con solo una coperta fatta di cartone
che neppur un fuoco improvvisato
ha potuto donagli un po’ di calore
mentre nella notte dal cielo stellato
nel salutare l’arrivo del nuovo anno
addomesticati dalle solite usanze
a spreco e con gran baccano
a iosa si son sfornati botti e fuochi
e poi col calice levato al cielo
tra balli, danze, baci, sorrisi
e qualche sussurro d’amore
stappando uno spumeggiante bianco
e assaporando una fetta di panettone
ci si è augurati il rituale buon anno?

Nota dell'autore:

«© Nilodan Gi. Pi. / 1° Gennaio 2017»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di G Paolo LandoniPrecedente di G Paolo Landoni >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

G Paolo Landoni

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

G Paolo Landoni Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: