Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Uomini divenuti fantasmi

Ribellione

Cilenti Emanuele

Poesia pubblicata il 30/04/2016 | 1049 letture

Son partiti uomini
sono arrivati fantasmi
e adesso conta
se ci riesci
quelle macchie scure
in mezzo al mare
indossano abiti
ma non sono più umani
perché il mare
salato e violento
è stata la scorciatoia
che li ha condotti all'inferno.

Violentati
torturati
cacciati con forza
dalla loro terra natìa
ridotti in schiavitù
da omini piccoli piccoli
devoti a San Mammona
o a San Petrolio,
hanno le armi
ma mancano di coraggio
han dato loro dei soprannomi
li chiamano: "potenti"
ma sono solo
giocatori di scacchi
e verrà il giorno in cui
sarà scacco matto
anche per loro,
perché è giunta l'ora
per gli schiavi
di spezzare le catene.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cilenti EmanuelePrecedente di Cilenti Emanuele >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Cilenti Emanuele

Cilenti Emanuele

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cilenti Emanuele Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: