Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Io, il Pinocchio della poesia

Fantasia

Cilenti Emanuele

Poesia pubblicata il 03/08/2015 | 687 letture

Hai intagliato la mia vita
come un falegname il suo legno
m'hai dato il corpo di un burattino,
l'anima d'un essere umano,
m'hai legato mani e piedi a dei fili invisibili,
mi fai parlare come vuoi,
mi fai piangere quando vuoi.

Io Poeta sono Pinocchio nelle tue mani,
tu poesia sei Geppetto che m'hai formato,
intessuto di rime, metriche, liriche.
m'hai sempre amato,
anche quando, ribelle, spezzo i legami
e con il gatto e la volpe dei miei pensieri
m'allontano da te,
lasciandoti sempre più sola,
sempre più vecchia,
con quel dolore che ti distrugge il cuore,
con quelle lacrime che rigano
quel legno freddo del mio viso.

Bugiardo, bugiardo, mi grida la gente,
mentre il mio naso s'allunga
dimostrazione di ciò che sono,
non solo un bugiardo,
ma il più sincero dei bugiardi.

Troppi dispiaceri t'ho arrecato,
ed anche se sono di legno ho un cuore anch'io,
allora con questa mia lettera ti giuro amore eterno,
ritorno a Te,
mi riallaccio a quei fili invisibili,
lontano da te non andrò più,
lo giuro!
Torno ad essere il tuo Pinocchio
e tu il mio Geppetto!
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Cilenti Emanuele
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Cilenti Emanuele

Cilenti Emanuele

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Cilenti Emanuele Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: