Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Austera ora

Impressioni

Giovanni Licata

Poesia pubblicata il 25/12/2014 | 1278 letture

Capto sospiro delle piante,
l’esalazione
aspra delle zolle,
alberi spogli
al dondolar del vento,
un belar
di gregge lontani.
Frastuono nella valle
poi silenzio:
irrompe un'eco
di abbaiare,
rintocco di un campanile
lontano.
L’area pungente
d’un suono lontano,
tuonano bombe
tutto irrompe,
un incendio assordante
all'occhio assopito.
Nulla può l’uomo
all'inondo giorno.

Nota dell'autore:

«La pace interrotta da un incendio assodante.»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giovanni LicataPrecedente di Giovanni Licata >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Giovanni Licata

Giovanni Licata

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

34 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giovanni Licata Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: