Portfolio poetico

Nuovi autori:

Autori più pubblicati:


Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Abete dirimpettaio

Introspezione

Mina Cappussi

Poesia pubblicata il 05/11/2014 | 781 letture

C’è un abete silente
di fronte al mio balcone
decenni di sguardi rubati,
silenzi eloquenti
che fissano rami e coccole
nell’indefinito orizzonte
di casa.

Protende i rami
il verde guerriero,
accompagna la brezza.
Infiorescenze gialle,
verdi spicchi,
a incorniciare l’asfalto,
tra voli e nidi.

Maestoso e nobile
il ligneo saggio
racconta
di quando, bambina,
esseri lillipuziani
dormivano dietro la bilancia,
e raccontava storie
il pulviscolo atmosferico
di triangoli di luce
urlanti tra le imposte.

Accoglie vite,
il sapiente verde,
osserva, scruta
si agita a tratti
e a tratti tace.

L’abete dirimpettaio
protegge i ricordi
in una processione di formiche
sulla corteggia resinosa.
Solo un fratello,
verde più scuro,
per intrecciare aghi e rami
e parlare di bacche e di anni.
E dire che un tempo
decine di pioppi,
una striscia bianca
sul tronco,
costeggiavano la strada,
dai platani della piazza,
alla mia casa.

Nota dell'autore:

«Ricordi d'infanzia misti al profumo delle resine di un abete dirimpettaio. Flashback emozionale di un'"amicizia" silente»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Mina Cappussi
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Mina Cappussi

Mina Cappussi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Mina Cappussi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: