Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Animo Meccanico

Riflessioni

Fabio Diretto

Poesia pubblicata il 03/07/2014 | 583 letture

È animo meccanico
quello che sta dentro il petto.
Animo meccanico
che non si guarda indietro mai,
statico animo meccanico.

Un cuore freddo e scuro
che la forza non conosce
senza aorte dentro di sé
e non vuol tornare indietro mai,
ha solo bisogno d’amare.

È animo meccanico
un grigio equilibrista
sul baratro rosso
e non si muove avanti più,
bilanciere d’acciaio sei fermo...

Sei meccanico molto
quando guardi fuori e dici
che vuoi restare dentro
e ascolti il ritmo spezzato,
incerto, della lirica mia.

Ho anime meccaniche
e tu dentro invece hai il cielo
in te non hai ingranaggi
sei soltanto un cuore rosso,
senza traccia d’acciaio nero.

Non è più meccanico
questa strofetta ingenua
che frena il ritmo lento
di una fragile poesia.
Così abbracciati, la macchina dov’è?

Nota dell'autore:

«La nostra è una società che dipende molto dalle macchine oramai... e ho sentito di dover fermare il prima possibile l'idea che potesse essere così anche nell'amore. E allora è nata Animo Meccanico. Grazie a chi leggerà...»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Fabio DirettoPrecedente di Fabio Diretto >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Fabio Diretto

Fabio Diretto

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Fabio Diretto Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: