Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il cow boy

Uomini

Giuliano Dal Bosco

Poesia pubblicata il 16/05/2014 | 877 letture

Cavalco lento il lato esterno del confine
rannicchiato e sanguinolento sul cavallo
per questa strada senza inizio e fine
squarciata da rotture di colore giallo.
La pistola al fianco ha la canna calda
mi segue ancora ... io lo sento ... sparo
e l'uomo nella sabbia si ribalta.
Non c’è mai stato odio ...
...non c’era rabbia
La mano sull’arcione non è salda,
il tramonto là davanti è fin troppo chiaro
per chi insegue la notte del ristoro,
per chi bracca una visione troppo spavalda.
Paiono i coyote di psicopompi un coro,
si alza la polvere assieme al sudore
sono passati giorni? Desideri? Ore
sopra questa sterrata di ferite gialle?
Cavalco le mie rughe, insulse delusioni
Incorniciano queste mie stagioni
mentre aspetto il mio colpo alle spalle.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giuliano Dal BoscoPrecedente di Giuliano Dal Bosco >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Giuliano Dal Bosco

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Non è

Pubblica in…




Poesie più recenti: