Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Il Campanile

Riflessioni

CARMINE DE MASI’Taly1952’

Poesia pubblicata il 05/02/2014 | 1831 letture

T’ innalzi maestoso
verso il cielo
fiero come un guerriero.

Gli avi da secoli t’han eretto
attigua all’antica cattedrale,
che con amor proteggi.

Da lassù osservi passanti
frettolosi e distratti,
odi vociar fanciulli spensierati
rincorrersi sulla piazzetta,
contempli i verdi e
sorridenti monti
che ti circondano.

L’udir a distesa
di antichi bronzi,
è una dolce melodia
che accarezza l’anima sognante.

La luna sfiora la colorata cupola,
come una madre posa con dolcezza
la mano nei capelli
del figliol
stanco e assonnato.

E’ notte fonda, tutto tace,
s’ode qualche rintocco...
scandisce
il ritmo del tempo,
qualche coppietta ritorna alla dimora,
dopo averti ammirato
e contemplato.

Nota dell'autore:

«Omaggio al Campanile»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di CARMINE DE MASI’Taly1952’Precedente di CARMINE DE MASI’Taly1952’ >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

CARMINE DE MASI’Taly1952’

CARMINE DE MASI’Taly1952’

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

CARMINE DE MASI’Taly1952’ Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: