Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




La vampa

Donne

antonino rappoccio

Poesia pubblicata il 25/09/2013 | 969 letture

Come il sole d’Agosto
dal cielo spuntasti calda, bruciante e bella.
Granella colorata la sabbia
scolpiva il tuo corpo di polena sulla umida rena.
Forme generose, la vampa illuminava le tue pose.
Con ventate afose, ti cacciasti in me violenta.
Carezze appiccicose,
bracieri ardenti le tue labbra
fornaci d’oro i tuoi capelli sul viso ribelli.
Brivido caldo la tua pelle.
Mare azzurro i tuoi occhi.
Tra musiche stordenti, in intrecci di dedali ci perdemmo.
Frutti di passione consumammo.
L’ora maturò estasi d’amore.
Poi ... per ignoti lidi scomparimmo.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di antonino rappoccio
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

antonino rappoccio

antonino rappoccio

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

antonino rappoccio Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: