Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Anamnesi

Introspezione

Johnny Varriano

Poesia pubblicata il 11/08/2013 | 847 letture

Una fiacca stanza,
ove in un letto steso
lo giovane ragazzo
adagia annoiato causa
lo tempo intenso.

Lo vento sintetico
rinfresca lo corpo suo però
gl’occhi a lui lenti, s’annebbiano:
cò la mente si trova a vagar
fra i pensieri del suo intelletto e
ne la debolezza del momento,
rincomincia il suo calvario mesto:
ché si stacca da l’inconscio quel pensiero
che da tempo affligge e porta triste angoscia .

E li si ricorda di quella sera
quando poteva farla sua
ma lo troppo esito
l’ha fatta andare via .
Eppur ella ormai è via,
seppur è a lui assai importante.
Eppur ella è ancor desio
seppur lo contatto è ormai vacante .

L’amor sembra oscillare
fra quei sguardi e quei asti,
fra quei miseri sorrisi:
e seppur ella or è vincolata,
lo giovane ancora spera
che torni tutto come un tempo era .

L’eccessivo dolore è grande
che ritorna al mondo normale
e ciò che ha partorito in mente
appare sogno irrealizzabile .
Intanto atrabile sorride
e un pensiero dà ancor via
cinger lo corpo d’ella e
non lasciarlo mai andare via .
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Johnny VarrianoPrecedente di Johnny Varriano >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Johnny Varriano

Johnny Varriano

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

23 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Johnny Varriano Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: