Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Perché?

Morte

Sily49

Poesia pubblicata il 14/06/2013 | 2947 letture

Occhi colmi di lacrime
sguardi attoniti
senza risposta.

Davanti all'altare
coperta da un tripudio di rose
una bara in legno di faggio
cela il corpo di una giovane mamma.

Nella chiesa dove sino a ieri
la sua voce si innalzava a Dio,
il coro canta con voce tremula
solo per lei,
fiori a colmare il vuoto.

Voglia di ribellarsi,
di gridare per l'ingiustizia
di una malattia subdola e crudele
che colpisce a tradimento
quando la vita gioisce
e, il cammino è ancora lungo.

Crediamo in Dio,
nella Resurrezione
in un domani di pace,

osservando quella bara
una voce dentro grida
...perché?...

perché solo a Lazzaro?

Nota dell'autore:

«la morte è sempre inconcepibile, ancor di più quando colpisce una giovane
donna che sino a pochi giorni prima incontravi in chiesa e per strada
»

 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Sily49Precedente di Sily49 >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Sily49

Sily49

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

Sily49 Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: