Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Se il primo vagito significasse un pianto

Famiglia

lucia curiale

Poesia pubblicata il 31/01/2013 | 1499 letture

Torcersi di reni
e cosce nude penzolanti
la vita nuova al mondo si presenta
così
umile
senza fronzoli
priva di riserva.
Abbandona in un secondo
ovattato nascondiglio
e umido giaciglio
dove i suoni della strada e dell'indifferenza
vi giungono alterati
filtrati
privati della mera esuberanza
d'una massa di pensieri a volte insani
frettolosi come i passi che si rincorrono
lungo una traversa senza uscita.
Ruba luce e sentimento
quel tondo irregolare
che per farsi spazio
il suo contorno ha dovuto modificare.
Osa nella spinta e da natural pressione
si fa spostare
e conquista il mondo
interesse unico
diviene perno principale.
Le mani ed i piedini son tutti a posto
ma ad una mamma
della sua creatura
sovviene il giusto dubbio:
"Non l'ho sentito, ha pianto?"
Il primo vagito d'un neonato
è lo stimolo a far del versamento
risposta giusta ad un significativo cambiamento
che non risiede nello stato doloroso di chi è a lutto
ma esprime capacità d'aver sensibilmente l'animo in debutto...
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di lucia curialePrecedente di lucia curiale >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

lucia curiale

lucia curiale

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

60 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

lucia curiale Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: