Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Non cè voce

Ribellione

massimo turbi

Poesia pubblicata il 27/01/2013 | 2921 letture

non c'è voce
nel mio cielo
contornato di pazzie
che alterano schemi
prefissi nelle notti buie

guardingo è lo spirito
che avvolge solennemente
il grido d'angoscia
che attanaglia l'anima
avvolta nel sudario biancastro

il crepitio delle angosce
forgia il carattere
duro come l'acciaio
nelle distese ardite
colme di resurrezione
nei giorni in avvenire

il fuoco solenne
piegherà l'ossario
degno di lode
manifestandosi nelle quiete ombre
porgendomi il calice
della nuova alleanza
per non sfuggire
a destino beffardo
fatto di luce ed ombre
per rinascere come nuova creature
nelle mani dell'amore senza principio
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di massimo turbiPrecedente di massimo turbi >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

massimo turbi

massimo turbi

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

59 poesie:



La più letta…

Pubblica in…

Ha una biografia…

massimo turbi Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: