Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Ubriaconi di morale

Impressioni

La maschera di cartone

Poesia pubblicata il 26/10/2012 | 785 letture

Ubriaconi di morale,
saturi di stanchi propositi,
di proposizioni ridondanti,
spogliatevi delle vostre vesti
pulite e piangete alle immonde
sorti del mondo morto.

Voi che predicate sentimenti puri,
dimenticate l'ebbrezza del sesso,
che i poeti chiamano amore,
e rivestitevi della vostra
saggezza.

Sentimenti fiacchi, che
come droga fingono realtà impossibili.

Non amo amare e forse è
per questo che ne parlo male.

Eppure questi sentimenti
Fan più rumore delle rivoluzioni.

Ditemi voi che amate che senso ha.

Sul monte del dolore, scavato
dalle vostre passioni vi guardo come
eremita e pensatore,
cercando un Dio a cui prostrarmi,
senza i rigori della morale,
senza l'amore che ci rende schiavi.

Ubriaconi di morale,
armatevi di un fiore,
e seguite me sul monte.

Nascerà un nuovo mondo,
fondato da vecchie ambizioni,
in cui i pezzenti di vecchia morale,
indosseranno tuniche nuove,
inchiostrate da storie d’amore.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di La maschera di cartone
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

La maschera di cartone

La maschera di cartone

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Pubblica in…

Ha una biografia…

La maschera di cartone Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: