Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Senza vincoli

Impressioni

Giovanni De Gattis

Poesia pubblicata il 16/05/2012 | 1597 letture

Non conosco la tua faccia
ma c'è qualcosa che
ribolle in me.
Forse sono soltanto i tuoi occhi
impressioni di distanze
enormi
come anni luce dalla realtà
e lucenti
come stelle infinite
nell'immensità delle tue forme.
No! non temo i tuoi occhi.
No! non temo il tuo aspetto.
Forse è soltanto il vincolo, che
ci distanzia, nel dubbio
predominante
in ognuno di noi:
l'essere quello che si è
relmente liberi...
annullando ogni vincolo
presupposto di dissidi
umanamente inamissibili!
No! non temo le distanze.
No! non temo lo spazio.
Forse è soltanto voce della coscienza
che prende le dovute distanze
dallo spazio reale
improponibile!
Non conosco la tua faccia
ma ora sono rilassato
e medito.
Lo spazio
Le distanze
Le forme
La realtà
Me stesso...
in un processo liberatorio
da ogni forma di vincolo.
 
<< SuccessivaPrecedente >>
<< Successiva di Giovanni De GattisPrecedente di Giovanni De Gattis >>
 

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza il consenso dell'Autore.

Giovanni De Gattis

Giovanni De Gattis

Ha scritto anche…

Ultime poesie pubblicate:

Ha pubblicato…

23 poesie:



La più letta…

    La sua poesia più letta:

  • Omertà

Pubblica in…

Ha una biografia…

Giovanni De Gattis Leggi la biografia di questo autore!




Poesie più recenti: