Portfolio poetico

Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Archivio poesie:

Gli autori:




Dialettali

Le 209 poesie di questo argomento

O pumpiere

Dialettali

Pasqualone Fabio

Poesia pubblicata il 05/08/19 | 88 letture


Mentr mett e stival e sapè me piacess
si oggi è o juorn mio o è ancor ambress.
si riman veg ancor ammor mio
ca e m’aspetta ha promess annanz a Dio.
Po te guard rind o specchio e vir mille vocche mille nas e mille vis
ca respirano ancor grazie o sang ……


Leggi la poesia

L’omo d’Amà

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 21/07/19 | 160 letture


Che te possino Marì che ce fai qui?
chi non more se rivede.

A Lella fatte abbraccià, da na’ cifra de tempo che nun se vedemo
annamo al bar a majnà quarcosa così parlamo.

Come te butta Marì?

Nun me posso lamentà c’hò un regazzo un sacco bono
se ……


Leggi la poesia

O Canto do mare

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 05/07/19 | 173 letture


Chiàgne o’ mar
lacrìm è salè
ppe ò malè
cà dilagà ncoppa è stradè.

Canzòn densà è nostalgia
notè cà volanò nell’arià marinà
lentà armonià suonà int’à via
addò o sole mmièzo l’ombre muorè.

Ncoppo ò mar nà barcà ondeggià fra è ondè
ombrè scure ……


Leggi la poesia

A chimica e le scie chimiche

Dialettali

Giuseppe Mauro Maschiella

Poesia pubblicata il 20/06/19 | 175 letture


A prima causa,
contro ‘na casa farmaceutica,
a fece, ner
passato remoto,
‘n certo Ginetto
cognome ignoto,
e te pareva
che nun la perdeva!
Er dottore je dette
‘na scatola de pasticchette,
pe’ fà passà er mar de
testa a la moje e faje
venì ……


Leggi la poesia

A modo mio

Dialettali

Valeria viva

Poesia pubblicata il 20/04/19 | 363 letture


Puru stannu
sta passione te stu calvariu
chianu chianu sta passannu,
e stu luntanu ricordu
nu se leva chiui te tornu,
pare vivu ca me sentu nfucare,
scinne chianu chianu ntra latriu te lu core
ca ura pe ura ole scuppiare,
nu tegnu mancu forza te ……


Leggi la poesia

ò fruttajul

Dialettali

Raffaele48

Poesia pubblicata il 10/04/19 | 253 letture


Sient a mè
nun te mettere scuorn
ca stò alluccan
nmiezz a vje?
Sje ò faccje,
ò faccje pe tè
si nò figlia mje
staser c ……


Leggi la poesia

à vita e una sola

Dialettali

Raffaele48

Poesia pubblicata il 19/03/19 | 273 letture


Me guard e stu specchje
me tene mente
e vec sta faccie
appassut e carn arrepezzat
e le dic
a chill a chillatu late
ma ……


Leggi la poesia

Li barboni

Dialettali

Giuseppe Mauro Maschiella

Poesia pubblicata il 05/03/19 | 333 letture


C’e’ sempre nà linea
de confine
tra felicità e tristezza
tra povertà e ricchezza.
C’è quarcosa ner vento
che trasporta morte foje
e tristezza der tempo,
tutt’e mattine
quanno er popolo de li mendicanti
vecchi e giovani puzzolenti,
se n’esce ……


Leggi la poesia

L’immortalita’

Dialettali

Giuseppe Mauro Maschiella

Poesia pubblicata il 27/02/19 | 487 letture


Embè, si! Fino a sedici anni
credevo ne’ a religione
me confessavo
facevo a comunione.
Poi morì ‘n vicino e feci
’na visita ne’ la sua casa,
er cadavere già puzzava.
Era a prima vorta che
vedevo ‘n morto e
chiesi ar prete com’era
possibile che ……


Leggi la poesia

Je so Napulitan

Dialettali

Raffaele48

Poesia pubblicata il 10/02/19 | 341 letture


Si so Napulitan
sò fier
felic e pure cuntent,
sò figlje pure ò mare
ma nun so figlje a tè
ca nient tjen à vede cu stà ……


Leggi la poesia

Agg’ chiest’ ‘o core

Dialettali

Bruno Leopardi

Poesia pubblicata il 05/02/19 | 305 letture


Agg’ chiest’ a ‘o core
e me parlà e te,
e pe’ ttrament’ asstregnn’ l’uocchi
pe nun fa’ ‘a funtana.

Agg’ chiest’ ‘o ……


Leggi la poesia

Napule si comm a primmaver

Dialettali

Raffaele48

Poesia pubblicata il 19/01/19 | 360 letture


M’affacciaje
annanz a me ce stive tu,
te guardaie ncantat
nu mare calm me parev
ca nciel sagliev,
invec no stev ……


Leggi la poesia

TU CERCAMI "dialetto calabrese"

Dialettali

Miknomi Luccio

Poesia pubblicata il 15/01/19 | 349 letture


Tu cercami, 
domani, quandu ti rispighi,
e io non ci sugno. 
Non ci sugnu chiù a matina,
assettato subba a seggia
vicinu o lettu ca tazzina 
ti rispighiu cù cafè.
Tu cercami
amore mio non ciangiri 
quando senti ca ti mancu
non pozzu chiù farti ……


Leggi la poesia

E se se cominciasse da la schiena

Dialettali

dionisio moretti

Poesia pubblicata il 10/01/19 | 307 letture


Preso da un furore come mai,
je chiede: - E se partimo da la schiena
lì dove l’urtima vertebra se spiana
ma poi risale su verso... - ‘N gna fai!
‘N che senso? – chiede lui – che nun va bene
parti’ da quella culla che s’affonna
tra li glutei e poi ……


Leggi la poesia

Su nascimentu

Dialettali

Francesco Cau

Poesia pubblicata il 27/12/18 | 399 letture


Po mi biri ancora piciocheddu
puru oc’annu comenti dogna nascimentu
Aintru de s’apposentu de Pasquali:
C’apu sistemau in pizusu de una mesiscedda
is montagnedas fatasa de cartoni.
Sa gruta, sa barrachedda, s’arriisceddu,
su boi, e su ……


Leggi la poesia

Er Panettone

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 28/11/18 | 511 letture


Natale che bella festa,
quante emozioni,
sensazioni intense,
luci scintillanti meravijiose,
tavole imbandite
de cibi boni.
Alla fine der cenone,
un dolce ce vole.
Ecco er panettone,
goduria sopraffina.
E’ difficile la scerta della fetta,
c’è ……


Leggi la poesia

Er Caffè

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 27/11/18 | 584 letture


Quanno te sveji la matina,
cò l’aroma der caffè
che t’ariva ar naso,
è dorce er risvejio.
Te arzi lesto,
nun vedi l’ora
de annà in cucina
a beve er caffè.
Che momento delizioso,
quanno mi mojie
versa er caffè
nella tazzina,
vedè scenne er ……


Leggi la poesia

Er Ragù

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 26/11/18 | 533 letture


Quanto è bono er ragù
cò la carne de manzo,
cò er cinghiale,
cò er pommodoro,
l’alloro.
Io lo adoro,
che sugo meravjoso,
godo,
assaporo,
la delizzia,
che lo stommaco me sfizzia.
Quanto è bono er ragù,
lo magno sempre più.
La pasta è ……


Leggi la poesia

La Pizza

Dialettali

Gabriella Giusti

Poesia pubblicata il 25/11/18 | 440 letture


Che bona la pizza,
è proprio na delizia,
che profumo,
goduria infinita,
acquolina me prenne.
Amo la pizza,
lo stommaco si attizza,
c’ò er pommodoro,
la mozzarella,
alla capricciosa,
c’ò l’ova sode,
er prosciutto,
li carciofini,
piace a ……


Leggi la poesia

Cambierà

Dialettali

Rosaria Catania

Poesia pubblicata il 15/11/18 | 623 letture


Assittatu si nni stava
comu ogni matina
a sentiri i ciacciri ru paisi
che fuogghi de mani pighiava appunti
d’ha mente ci passavuno tanti pinzieri

iddu avia truoppu chi pinzari
ammucciava a sa malincunia
di nù cannuolo cà ricotta
aruci ……


Leggi la poesia

 
Precedenti 20 >>

209 poesie trovate di questo argomento. In questa pagina dal n° 1 al n° 20.

 


Poesie più recenti: